Un emigrato italiano in Svizzera.
Una divertente commedia con un grande Manfredi

PANE E CIOCCOLATA

PANE E CIOCCOLATA

Commedia (Ita, 1973)
Col. 115'

Regia Franco Brusati
Prodotto Maurizio Lodi-Fe
Musica Daniele Patucchi
Fotografia Luciano Tovoli

Personaggi e interpreti
(Nino) Nino Manfredi, (Gianni) Paolo Turco,
(Industriale) Johnny Dorelli

Nino è un emigrato che vive e lavora in Svizzera. Accidentalmente smarrisce il permesso di soggiorno. Da qui una serie di avventure per non perdere il lavoro ed essere rispedito in Italia. Un industriale suo compatriota, lo assume presso la propria azienda. Sfortuna vuole che la società fallisca e l'industriale cada in depressione dopo la perdita della moglie. Nino decide allora di farsi passare per svizzero, ma viene smascherato. Rischiando l'immediata espulsione dal Paese elvetico...

Commedia sull'emigrazione dove il regista Franco Brusati - qui alla sua ventiquattresima direzione cinematografica - riesce a fondere umorismo, malinconia e satira.
L'emigrato Nino ha il volto di un Nino Manfredi in grande forma artistica. Per questa sua settantesima interpretazione, Manfredi conquista un David di Donatello nel 1974.
Johnny Dorelli interpreta il suo ottavo lungometraggio. Negli anni Ottanta e Novanta è protagonista di alcune fiction televisive come Cuore, Due per tre e Sì, ti voglio bene.
Per Paolo Turco si tratta della settima pellicola.



Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue
© COPYRIGHT 1997- 2001 RAI