Catherine Deneuve

Catherine Deneuve

Nata a Parigi il 22 ottobre 1943, attrice
 
L'affascinante attrice francese esordisce, appena quattordicenne, sul grande schermo con Le collegiali (1957). Dopo l'incontro e la lunga storia d'amore col regista Roger Vadim, nel 1967 è la protagonista del film Bella di giorno, di Luis Buñuel. La pellicola lancia definitivamente l'artista parigina nel firmamento cinematografico internazionale; rifiutato a Cannes, il film viene invece premiato a Venezia con il Leone d'oro. Dopo La mia droga si chiama Julie (1969) di François Truffaut, nel 1971 un altro incontro importante: quello con Marcello Mastroianni. Dall'unione fra i due attori nasce Chiara Mastroianni. La carriera della Deneuve è ormai avviata ad uno straordinario successo, ne è testimonianza il primo César ottenuto nel 1981 per il film L'ultimo metrò (1980), di François Truffaut. Da Speriamo che sia femmina (1985) a Indocina (1992), La mia stagione preferita (1993), Il convento (1995), Les voleurs (1996), Genealogia di un crimine (1997) e Place Vendôme (1998) è un susseguirsi di trionfi e riconoscimenti. Tra i suoi lavori più recenti: Il vento della notte, Est-Ovest, L'ultimo Napoleone (1999), Ballerino nel buio e Il tempo ritrovato (2000). Nello stesso anno lavora ai film Tom Thumb e D'Artagnan.
 

filmografia
riconoscimenti artistici

 
aggiornata agosto 2000


Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue
© COPYRIGHT 1997- 2001 RAI