Enzo Mirigliani

Nato a Santa Caterina dello Jonio (Catanzaro)
 
Dal 1959 è il deus ex machina del concorso di bellezza più famoso al mondo. Il patron calabrese comincia la sua instancabile ed appassionata opera da Ischia. Facendo sognare milioni di ragazze e permettendo loro di sfilare in passerella, come principesse di un giorno. Miss Italia cresce con lui, affermandosi sempre più come uno tra gli eventi più attesi e seguiti dal pubblico televisivo. La manifestazione è anche un modo per raccontare la storia del costume italiano, proponendo costantemente un sano e pulito modello di bellezza. La ragazza della porta accanto, questo lo slogan con cui Mirigliani definisce Miss Italia. Una ragazza comune, semplice che, finito il gioco, deve pensare alla propria vita. Avendo vissuto personalmente l'esperienza dell'emigrazione, lancia nel 1991 anche Miss Italia nel Mondo, con lo scopo di rendere omaggio, attraverso la bellezza delle loro figlie, proprio ai nostri connazionali che vivono e lavorano oltre frontiera. Un'idea che incontra subito grandi favori e successo, contribuendo ad avvicinare coloro che risiedono all'estero al nostro Paese. Penultimo di sei fratelli, Mirigliani lascia la Calabria a diciassette anni per arruolarsi nell'esercito, dove rimane sino a 1952. Sposato con Rosy Ragno, ha due figlie, Rosaria e Patrizia. Quest'ultima lavora al suo fianco curando soprattutto l'immagine delle ragazze.
 
aggiornata agosto 2001


Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue
© COPYRIGHT 1997- 2001 RAI