Il duro confronto con la modernità
in un paese della Sardegna che cambia

CANNE AL VENTO
(Canne al vento)

Drammatico (ITA, 1958)
Col. 120'

Regia Mario Landi

Personaggi e interpreti
Franco Interlenghi, Cosetta Greco, Linda Ferro

Un piccolo paese della Sardegna orientale sta attraversando un periodo di trasformazione che colpisce direttamente tutte le strutture sociali e i suoi abitanti. Le dame Pintor appartengono a quella nobiltà terriera che non sa adattarsi ai cambiamenti della società.
Il dramma umano dei personaggi - in conflitto con i mutamenti esterni - ruota intorno alla figura del servo Efis, particolarmente importante per la risoluzione di alcuni eventi...

Il film è tratto dall'omonimo romanzo della scrittrice Grazia Deledda. Si tratta di uno dei romanzi più letti e tradotti dell'autrice, che contribuì in modo significativo a farle vincere nel 1926 il premio Nobel per la letteratura. Trasmesso in due puntate, il film segna la terza regia di Mario Landi.
Alla sua ventiduesima interpretazione è Cosetta Greco che ha recitato in altre pellicole impegnative tra cui il drammatico Cronache di poveri amanti (1954).
Franco Interlenghi - trentuno film all'attivo - esordisce giovanissimo nel 1946 con l'opera culto di Vittorio De Sica Sciuscià nella quale ha il ruolo di Pasquale.



Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue
© COPYRIGHT 1997- 2001 RAI