Franca Valeri

Franca Valeri

Nata a Milano nel 1920, attrice
 
Franca Maria Norsa, sceglie Valeri come nome d'arte negli anni '50, dopo aver letto un libro sullo scrittore francese Paul Valery. Romana d'adozione, vanta una carriera eccezionale: attrice, sceneggiatrice, regista, autrice. È cresciuta nella trasmissione radiofonica Il rosso e il nero, dalla quale tra l'altro nasce una generazione di attori che caratterizzano il cinema della commedia all'italiana. È qui che conosciamo il personaggio della Signorina Cesira, che passando successivamente dalla radio alla televisione, diventa la Signorina Snob, nevrotica signora milanese, ritratto delle debolezze e delle ipocrisie della borghesia contemporanea.
Il suo esordio teatrale risale al 1951, quando con il Teatro dei Gobbi, compagnia fondata da Alberto Bonucci e Vittorio Caprioli, recita negli spettacoli Carnet de notes n.1 e Carnet de notes n.2: una serie di sketch satirici sulla società contemporanea, performance senza costumi e scenografie. Nello stesso anno recita nel suo primo film Luci del Varietà, il debutto alla regia di Federico Fellini. A questo ne seguono molti altri tra i quali Il segno di Venere con Sofia Loren, Il vedovo con Alberto Sordi. Sempre con il Teatro dei Gobbi, la Valeri, debutta nel 1954 in televisione, dove si consacra il personaggio della Signorina Snob e più tardi nel programma La regina ed io, dove riscuote un enorme successo la Signora Cecioni, popolana romana perennemente al telefono con mammà e fasciata da bigodini giganti. Partecipa poi a numerose serate di Studio Uno e ai varietà: Le divine (1959), Le donne balorde (1970), Sì vendetta (1974), Vino whisky e chewing gum (1974), A modo mio (1976) e Studio '80 (1980).
Legata visceralmente alla Scala, dove ha maturato la sua passione per l'opera lirica, si è anche cimentata come regista di melodrammi. Nel 1993 dopo una lunga assenza dai teleschermi partecipa alla trasmissione Magazine 3, su RaiTre. Nel '95 appare in video con la sit-com Norma e Felice, con Gino Bramieri e un anno più tardi con la fiction Caro maestro. Nel 2000 è protagonista di Linda, il brigadiere e..., fiction che va in onda su RaiUno, con Nino Manfredi.
È autrice di commedie di grande successo, come: Lina e il cavaliere, Meno storie, Tosca e le altre due, Le catacombe. Quello che caratterizza in modo inequivocabile il suo stile, è un uso intelligente e raffinato dell'ironia: i suoi personaggi fanno riflettere su quelli che sono i vizi e le virtù della società. Infine gira Come quando fuori piove e nel 2001 è tra i protagonisti della fiction su RaiDue, Compagni di scuola.
 
aggiornata agosto 2001


Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue
© COPYRIGHT 1997- 2001 RAI