Domenico Modugno

Domenico Modugno

Nato a Polignano a Mare, Bari, il 9 gennaio 1928, scomparso a Pantelleria il 6 agosto 1994. Cantante, attore, compositore italiano
 
Per il mondo, sarà sempre Mister Volare. Nell'immagine che lo vuole sul palco, braccia aperte, urlare quel grido musicale di libertà. Un grido che, con la classe e l'arte che gli è sempre stata propria, diventa poesia e riscatto. Per gli italiani del dopoguerra ma, soprattutto, per quelli sparsi per il mondo. Una canzone che vagheggia il sogno del volo non si è mai sentita prima. E diventa emblema di rivincita, di grinta e volontà. La leggenda vuole che, circa un anno prima del '58, quando con Nel blu dipinto di blu-volare, in coppia con Johnny Dorelli, vince la kermesse sanremese, la canzone nascesse per caso.
Buttata giù da Franco Migliacci, che diventerà fra i più straordinari parolieri italiani, mentre aspetta un ritardatario Mimmo. Scritta in sinergia con una bella bottiglia di Chianti e due quadri di Chagall. Leggenda o no, è la canzone italiana di più grande successo nel mondo: al 1° Annual Grammy Awards si aggiudica due premi ambitissimi, come Canzone record e Canzone dell'anno..
Modugno vince tre Festival: questo è il primo. L'anno dopo, bissa con Piove e, nel 1962, in coppia con Claudio Villa, con Addio Addio.
La sua musica parla della vita. Del lavoro difficile e del sacrificio, ma anche dell'amore e dei sentimenti. Sono testi appassionati e sentiti mentre la musica coinvolge. Ora esalta, ora commuove. Così come l'inconfondibile interpretazione di Modugno: che recita poesie di note. Alcuni titoli: Io mammeta e tu, La lontananza, Pasqualino Marajà, Resta cumm'è, Tu si' na cosa grande e tante altre ancora.
Ma Modugno è anche attore teatrale: nel 1952 recita Il borghese gentiluomo di Molière e poi testi di Pirandello, Anouhil, Brecht. Prende parte a spettacoli di rivista come Italia, sabato sera e partecipa al musical Rinaldo in Campo. È un artista a tutto tondo. La gente lo ama, non lo dimentica e continua a cantare le sue note immortali. Il sito ufficiale dell'artista è in costruzione, all'indirizzo www.domenicomodugno.it
 
filmografia
discografia
riconoscimenti artistici


Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue
© COPYRIGHT 1997- 2001 RAI