Richard Gere

Richard Gere

Attore americano. Nato a Philadelphia, Pennsylvania, il 29 agosto 1949.
 
Sexy, impegnato, irresistibile. Richard Gere è l'incontrastato latin lover degli anni Ottanta. Un sogno proibito per schiere di fan che, a cinquant'anni, continuano a osannarlo.
Sono lontani i tempi di American Gigolò (1979), dove ostenta una giovinezza fresca, forte di un fisico ancora acerbo. Ma il suo charme, affinato con grande maestria nel corso degli anni, appare già evidente in Ufficiale e Gentiluomo. Una pellicola che, bello nella sua divisa bianca, lo lancia nell'olimpo delle star. Siamo solo nel 1982. Dalla fine degli anni Settanta incarna, lentamente, lo stereotipo dell'uomo coraggioso e solitario:Richard Gere che combatte da solo per una causa. E riesce nel suo intento, a qualsiasi costo.
Poco si conosce della sua infanzia. È il secondo dei cinque figli di Homer e Doris Gere. Si iscrive all'Università del Massachusetts, dove si laurea in filosofia, per studiare infine recitazione.
Nonostante la stampa rosa lo bersagli da sempre, Gere appare un artista riservato e discreto. Nasce e finisce senza polemiche il suo tormentato matrimonio con la top model Cindy Crawford. Tanto che molti la considerano un'operazione di marketing.
Si sente parlare di lui fuori dal set soprattutto per la causa tibetana. Convinto buddista, espulso dalla Cina perché "non gradito", affianca la causa del Dalai Lama con impegno, costanza e denaro.
Le sue interpretazioni sono una garanzia. Nel 1984, diretto da Francis Ford Coppola, gira Cotton Club dove riconferma le sue qualità. La sua classe trionfa lo stesso anno nel Console Onorario.
Nonostante il pubblico impazzisca per i suoi ruoli romantici, viene apprezzato per quelli drammatici: Affari sporchi 1989 e, due anni dopo, Analisi finale.
In particolare, il pubblico si esalta vedendolo accanto alla diva Julia Roberts: è l'anno di Pretty Woman. La commedia rosa per antonomasia, la storia di un amore impossibile che trionfa a discapito delle convenzioni sociali. A distanza di nove anni, dopo tanti annunci, la mitica coppia, sempre diretta da Garry Marshall, torna di nuovo in pista per un'avventura rosa: Se scappi ti sposo, nelle sale italiane dal gennaio 2000. Il suo cachet per questo ruolo supera i dodici milioni di dollari.
Nel 1999 un sondaggio americano lo elegge l'attore vivente sexy del mondo. Amante della musica, si diletta a scrivere canzoni e a suonare il piano. Nel 2000 ha dalla compagna, Carey Lowell, il suo primo figlio.
 

riconoscimenti artistici
filmografia

aggiornata agosto 2001


Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue
© COPYRIGHT 1997- 2001 RAI