Michael Douglas

Michael Douglas

Nato a Brunswick, New Jersey, il 25 settembre 1944

Attore e produttore americano. Figlio del divo Kirk e dell'attrice britannica Diana Dill, ha un fratello minore, Joel, che fa il produttore ed un fratellastro di nome Eric.
I suoi genitori si separano quando Michael ha solo cinque anni.
E i bambini vanno a vivere con la mamma nel Connecticut.
Fin da giovane apprende dal padre la grazia di diventare una stella del cinema. Prima si diploma nell'esclusivo college per ragazzi Choate Rosemary Hall del Connecticut, poi si trasferisce a Santa Barbara dove studia recitazione. Ma i suoi studi di arte drammatica proseguono sulla East Coast, presso il New York's American Place Theater, dove insegna Wynn Handman.
Molto somigliante al padre, dal quale prende anche la tipica fossetta sul mento, che ha reso celebre il genitore, Michael Douglas si fa apprezzare negli Anni Settanta. Quando, a fianco di Karl Malden, recita la parte dell'affascinante Ispettore Keller nella serie tv Le strade di San Francisco. Ma il bravo attore si cimenta ben presto con un'altra sua grande passione: la produzione. Nel 1975, a trentuno anni, co-produce il film cult Qualcuno volò sul nido del cuculo che fa incetta dei cinque Oscar principali. Tra le statuette, quella a Jack Nicholson come miglior attore. Sul set nasce la decennale amicizia tra Michael ed un giovane attore semi sconosciuto, di nome Danny De Vito, che aveva già incontrato a New York. Con lui, negli anni, Michael interpreterà film divertenti come All'inseguimento della pietra verde, 1984, Il gioiello del Nilo, 1985, La guerra dei Roses, 1989, che vedono tutti come guest-star la bravissima Kathleen Turner.
Intelligente, colto, adattabile a vari ruoli, l'attore interpreta diverse pellicole di successo. Come non ricordarlo nel film con Glenn Close Attrazione Fatale, del 1987, oppure nella pellicola che lancia Sharon Stone e la sua bellezza conturbante, dal titolo Basic Instinct. Fino ad arrivare ad un altro ciak sulla falsariga dei due precedenti, a fianco di Demi Moore, intitolato Rivelazioni.
Di tutt'altro genere, un thriller sul filo del rasoio come The Game, 1997, oppure il remake del 1988, col Premio Oscar Gwyneth Paltrow, della pellicola che Hitchcock gira nel 1954, Omicidio Perfetto.
Nel 1997 finisce, dopo vent'anni, il suo matrimonio con Diandra Luker, dalla quale ha un figlio Cameron che, nello stesso periodo, viene ricoverato per abuso di stupefacenti. Un anno difficile per il grande attore costretto a tirare fuori dai guai anche il fratellastro e a combattere con i malanni dell'anziano genitore Kirk. Due le pellicole in uscita nel 1999: Still Life e Wonder Boys.

aggiornata luglio 2000

filmografia


Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue

© COPYRIGHT 1997-2001 RAI