Marcello Mastroianni

Nato a Fontana Liri, Frosinone, il 28 settembre 1924 Scomparso a Parigi il 19 dicembre 1996

AM. Mastroiannittore italiano, nome completo Marcello Vincenzo Domenico Mastroianni.
Debutta nel teatro di prosa, sotto la regìa di Luchino Visconti. Cimentandosi nei drammi classici: da Shakespeare ad Alfieri. Accanto a mostri sacri del palcoscenico come Paola Borboni e Ruggero Ruggeri o di illustri debuttanti quali Vittorio Gassman e Gabriele Ferzetti.

M. Mastroianni e G. LollobrigidaL'esordio cinematografico, invece, avviene nel 1941, in La Corona di Ferro di Alessandro Blasetti e poi nel film I Bambini ci Guardano, di Vittorio De Sica.
I suoi maggiori successi negli Anni Cinquanta sono due: Le Notti Bianche, diretto da Luchino Visconti e ispirato al romanzo omonimo di Dostoewskij (film ambientato in una San Pietroburgo ricostruita a Cinecittà) e la celebre pellicola di Mario Monicelli, I Soliti Ignoti. Nel decennio '50-'60 mette a punto quelli che diventeranno i personaggi tipici del neorealismo rosa, come nel film Le Ragazze di Piazza di Spagna, del 1951. Ma comincia ad interpretare anche ruoli impegnati come in Cronache di poveri Amanti, del 1954.

M. MastroianniLa sua consacrazione cinematografica arriva con la caratterizzazione del personaggio di Marcello, il protagonista di La dolce Vita di Federico Fellini. Il regista farà di Mastroianni il suo alter ego davanti alla macchina da presa, inaugurando il personaggio che caratterizzerà la carriera dell'attore: un languido antieroe, con un ampio concetto di moralità. Il successo di Mastroianni si consolida in film cult come Il Bell'Antonio del 1960 e, l'anno successivo, Divorzio all'italiana. È considerato l'attore italiano più celebrato del dopoguerra, accanto alla diva Sofia Loren. Attrice con la quale recita, ad esempio, in La Moglie del Prete.

M. Mastroianni e A. EdbergNei ruoli più desueti e grotteschi, si prendano ad esempio film come Dramma della Gelosia, del 1970 e Allonsanfàn, del 1974. Nella sua lunga e fortunata carriera, lavora con registi del calibro di Michelangelo Antonioni, Pietro Germi, Ettore Scola, Marco Ferreri, Robert Altman in Pret-a-Porter, nel 1994.

M. MastroianniSul finire, nel 1995, recita in Sostiene Pereira, tratto dal romanzo di Antonio Trabucchi, diretto da Roberto.
E torna a teatro con Le Ultime Lune di Furio Bordon, una dolente riflessione sulla terza età, apprezzata da pubblico e critica.

filmografia
riconoscimenti artistici

aggiornata giugno 1999


Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue


© COPYRIGHT 1997-2001 RAI