Alberto Sordi

Alberto Sordi

Nato a Roma il 15 giugno 1920

Attore e regista italiano. A quindici anni il suo esordio nell'avanspettacolo, nella rivista e dal 1938 nel cinema: ma la sua fortunata carriera inizia come doppiatore, quando diventa la famosa voce italiana di Oliver Hardy. Nel dopoguerra ottiene largo seguito in radio con i suoi divertenti personaggi, e negli anni cinquanta il prototipo del suo italiano cialtrone e furbetto esplode, grazie anche alla collaborazione con Federico Fellini e con lo sceneggiatore Rodolfo Sonego. Nella sua carriera ha sempre approfondito il topos dell'italiano mammone, provinciale e spesso ingenuo, non privo di una profonda tragicità. L'attore, in tutta la sua carriera, non si è mai fatto investire dai rivolgimenti della società italiana, mantenendo pressoché inalterata la vena satirica delle sue caratterizzazioni. Per la biografia autorizzata, si veda il volume Alberto Sordi: un americano a Roma, di Claudio G. Fava, Gremese editore, Roma, 1993.
Rai Uno, in occasione dei settantanove anni dell'attore, lo omaggia con un ciclo di film da lui interpretati dal titolo Italiaride..
Il 16 giugno '99 gli viene assegnato il David di Donatello per i suoi sessant'anni di straordinaria carriera.

RICONOSCIMENTI ARTISTICI:

-1964: Vincitore di un Golden Globes, categoria Miglior Attore, per il film Il diavolo (1963)
-1995: Vincitore del Leone d'Oro Individuale al Film Festival di Venezia, in occasione del 100 Anniversario della nascita del Cinema
-1999: David di Donatello per i suoi sessant'anni di straordinaria carriera

filmografia

aggiornata maggio 2000


Sito RaiUno | Indietro | Sito RaiDue

© COPYRIGHT 1997-2001 RAI